Mani in pasta, con la pasta Mamma

Spighe, chicchi di grano coltivato sul Montalbano, uno staccio, un piccolo mulino,
con questo bagaglio e tanto entusiasmo, si è svolto ieri il primo
incontro di “Mani in pasta, con la pasta Mamma” all’asilo Nido di Quarrata.
Una ventina di bambini sotto i tre anni di età hanno manipolato, impastato e pasticciato
fino ad ottenere ognuno il proprio panino da portarsi a casa.
Il nostro chef Eddy Pellegrino con il suo esempio ha guidato i piccoli fornai
tra gioco e libertà di creare con l’impasto piccoli animaletti o creature di fantasia.
Grazie alla presenza delle educatrici ed alcuni Soci della ns Associazione accorsi
ad aiutare per il piacevole evento, i genitori hanno potuto spostarsi all’interno
dell’Asilo e radunarsi in cerchio per parlare con la nostra nutrizionista Stefania Capecchi
di “La salute vien mangiando”
Hanno partecipato alla discussione anche le cuoche della struttura, definite un’eccellenza per il menù che già stanno adottando.
Ne è un esempio la somministrazione di verdure crude,
tanto importanti anche per sviluppare la funzione della corretta masticazione.
Come sappiamo, la prima digestione avviene in bocca.
Con il supporto delle slide, la dottoressa ha toccato vari temi di interesse generale:
dal latte materno allo svezzamento intorno ai sei mesi,
dal calendario per l’inserimento degli alimenti, alla lettura delle etichette.
Gli obiettivi nutrizionali dei primi anni di vita dovrebbero essere quelli di prevenire gli eccessi e le carenze,
minimizzare il rischio di allergie ed insegnare un giusto rapporto con il cibo
che non deve essere nè premio, nè ricompensa.
Si raccomandano prodotti biologici, freschi, stagionali e vengono invitati tutti i genitori ad attrezzarsi di un’omogeneizzatore casalingo per proporre ai propri cuccioli
dei pasti privi di zuccheri aggiunti e ad alto contenuto nutrizionale.
Lo zucchero comporta assuefazione, per questo i prodotti industriale ne sono pieni.
La parte finale della discussione è stata dedicata alle farine ed al crescente problema del glutine.
L’alternativa per non incorrere in problemi salutari è quella di usare solamente farine
derivate da grani antichi, dove il contenuto di glutine è molto inferiore rispetto ai grani
moderni nanizzati dopo gli studi dei genetisti, al fine di aumentarne la resa produttiva.
L’educazione alimentare è materia che ci riguarda quotidianamente.
Sedersi insieme, informarsi e condividere dubbi e perplessità
con l’aiuto di esperti di nutrizione, è una possibilità che crea legami e consapevolezza, salute ed economia locale.

Questa iniziativa si colloca all’interno di un accordo che il Bio-Distretto del Montalbano ha firmato con il Comune di Quarrata denominato “Menù Biologico nelle Mense Scolastiche”, in accordo con gli Uffici della Pubblica Istruzione del Comune di Quarrata.

Il secondo laboratorio è previsto per il 13 Giugno ed avrà per tema “i colori della salute” incentrandosi su frutta e verdura, base della nostra dieta giornaliera.

A partire dal prossimo anno scolastico 2017/2018 nelle varie fasce di età,
dagli Asili Nido alla Scuola dell’Infanzia, fino alla Scuola Elementare,
la nostra Associazione ha in programma di calendarizzare una serie di iniziative
di sensibilizzazione in collaborazione con il Comune in continuità ad altre esperienze già in atto.

Ringraziamo sentitamente l’Amministrazione Quarratina per la disponibilità e
l’accoglienza che ci hanno offerto e come sempre, speriamo di poter replicare queste esperienze anche in altri Istituti scolastici.

∼LaLσρ ♣